Cosa mi porto in viaggio?

Vestiti ad hoc. Creme. Scarpe.
C'è tutto ben organizzato nella nostra valigia e lì, tra trucchi e prodotti per la barba, in fondo alla trousse a cui siamo tanto legati, uno spazzolino e un dentifricio, semmai sbiancante per dare nell'occhio.
Ma perché non avere una piccola pochette con tutto ciò che occorre per un sorriso smagliante?
Ecco qualche consiglio su cosa avere sempre con sé e perché.
Igiene prima di tutto
Lo spazzolino da denti è di per sé uno presidio composto da setole che se entrano a contatto con polveri e germi possono assorbirli e diventare a loro volta sporchi. Per questo occorre una pochette dedicata che contenga solo gli strumenti necessari per l'igiene orale: spazzolino, dentifricio, filo interdentale o scovolino e a piacere un collutorio.
Ad ognuno il suo spazzolino
Esistono in commercio comodissimi spazzolini pieghevoli che insieme ad un piccolo dentifricio occupano pochissimo spazio. Il problema è che questi spazzolini hanno delle setole medio - dure, molto aggressive per la maggior parte delle gengive.
Filo o scolino purché passi
Sempre a portata di mano, filo interdentale o scovolini di varia misura (sempre con cappuccio di protezione) per una pulizia interdentale a prova di cena.
Alito profumato
Il collutorio poco serve per pulire i denti, ma sicuramente può essere molto utile per profumare l'alito. In piccole confezioni da viaggio, possono essere tenuti in borsetta o anche nella tasca interna di una giacca.
Piccola infermeria
A volte capita di avere sporadiche infiammazioni gengivali; in questo caso può venire in aiuto il tea tree oil, un olio essenziale fantastico contro l'herpes labiale se usato puro, o per lenire le infiammazioni gengivale se diluito in gocce in poca acqua per sciacqui e gargarismi.
Penne sbiancanti & affini
In commercio da qualche tempo , le cosiddette penne sbiancanti lavorano su diversi principi.
Alcune contengono delle resine che creano l'effetto ottico di denti bianchi: l'effetto è immediato ma si riduce nell'arco delle ore soprattutto se si mangia. Viene eliminato con lo spazzolamento. Altre invece contengono del perossido di idrogeno, un agente sbiancante che può essere inserito nelle penne solo a basso dosaggio: l'effetto si apprezza gradualmente dopo qualche giorno di applicazione ma è sicuramente più duraturo.
A colpo sicuro
Tutto in studio. Ci piace che i nostri pazienti abbiamo ciò che riteniamo essere il meglio sul mercato.
E cosa c'è di meglio di una pochette che potrete creare seguendo le indicazioni specifiche di un esperto in salute orale?

Studio Tiozzi Ferroni

via E. De Amicis 11 - Cesenatico

Tel: 0547675156

info@tiozziferroni.com

P.IVA 03801900402

Privacy Policy